(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Il cambiamento climatico fra il 2030 e il 2040 aumenterà la probabilità di danni da ondate di calore dal 5% del 1990 sino al 49,5%, provocando una riduzione del reddito netto medio per alcune tipologie di aziende agricole-zootecniche tra il 5% e il 13%, superiore ai margini economici di sostenibilità dell'impresa. Per cui è necessario, in particolare, "migliorare l'interconnessione tra ricerca, imprese agricole e politica che vadano tutte nella stessa direzione". E' quanto emerso dal convegno "Agricoltura e cambiamenti climatici: sfide e opportunità" organizzato dal Nucleo di Ricerca per la Desertificazione dell'Università di Sassari presso il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, a Roma.

Continua su: http://www.ansa.it/canale_terraegusto/notizie/mondo_agricolo/2017/12/13/clima-nel-2030-40-reddito-aziende-agricole-fino-a-13_5c658143-7d70-4373-96e8-93eed32fe6e9.html

0
0
0
s2smodern


L'Associazione Nazionale dei Condifesa – Asnacodi – costituita nel 1982, svolge a livello nazionale compiti di coordinamento, rappresentanza e tutela, dei 62 Consorzi di Difesa associati operanti nel settore della prevenzione e gestione dei rischi d'impresa in agricoltura.

Recapiti
Via Bergamo 3 00198 - Roma (RM)
06 - 44.24.37.52 - F. 06/44.24.42.52
comunicazioni@asnacodi.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
Powered by JS Network Solutions